Monthly Archives: January 2012

Creare un volume LVM

Supponendo di voler creare un volume LVM nel disco sdd per prima cosa inizializziamo lo spazio

pvcreate /dev/sdd
pvcreate initializes PhysicalVolume for later use by the  Logi‐
cal  Volume  Manager  (LVM).  Each PhysicalVolume can be a disk
partition, whole disk, meta device, or loopback file.

Successivamente creiamo il gruppo di volumi. Come estenzione fisica del volume (non quella virtuale che poi sarà quella realemente disponibile) è suggerito un valore di 32MB

vgcreate -s 32M backup /dev/sdd
vgcreate creates a  new  volume  group  called  VolumeGroupName
using the block special device PhysicalDevicePath.

Infine creiamo il volume logico vero e proprio assegnadogli una dimensione e un nome. Tale dimensione potrà venire estesa successivamente con lvextend.

lvcreate -L200G -nhomebk backup
lvcreate creates a new logical volume in a volume group  (  see
vgcreate(8),  vgchange(8)  ) by allocating logical extents from
the free physical extent pool of that volume group.

A questo punto il nuovo volume sarà disponibile come device attraverso il path /dev/gruppo/nomevolume pronto per poter essere formattato.

Ricordo che LVM può essere creato anche all’interno di una partizione o di un’immagine disco.

Riferimenti

  • man pvcreate
  • man vgcreate
  • man lvcreate

Montare immagini raw partizionate

Per montare un immagine RAW oppure una partizione e/o LV contenente una VM o un insieme di partizioni è sufficiente avere installato kpartx

yum -y install kpart

A questo punto è possibile sfruttare /dev/mapper per mappare le partizioni del volume

kpartx -av /path/to/file_or_lv

le partizioni compariranno sotto forma di devices

ls /dev/mapper/
file_or_lv1
file_or_lv2
file_or_lvN

a questo punto è possibile montare ogni singola partizione come consueto

mount /dev/mapper/file_or_lv1 /mnt/ext

per rimuovere la mappatura è sufficiente eseguire

kpartx -d /path/to/file_or_lv