Tag Archives: hotswap

Disks hot-swap

Sebbene ufficialmente l’HP ProLiant Microserver non supporti l’hotswap dei dischi è possibile con un kernel Linux recente eseguire la sostituzione (o la sola rimozione) di un’unità; ecco come:

Per prima cosa è ovviamente necessario smontare l’unità tramite il comando di base umount; supponendo che il disco da disconnettere sia sdc il comando è

sync && umount /dev/sdc

A questo punto è necessario mandare offline l’unità da rimuovere; è possibile farlo attraverso l’interfaccia kernel in /sys con il comando

echo 1 > /sys/block/sdc/device/delete

Una volta eseguito il comando l’unità verà rimossa dal subsystem scsi (sata) e spenta; il disco effettuerà lo spin-down.

E’ ora possibile rimuovere l’unità, operazione che sul MicroServer risulta molto semplice e rapida.

Per l’inserimento di una nuova unità è sufficiente connetterla al sistema. Linux provvederà in modo autonomo al riconoscimento del disco e alla connessione dello stesso al subsystem scsi. Sarà possibile ora montare l’unità od effettuare altre operazioni sul disco (partizionamento, etc.); se non si è sicuri del device associato alla nuova unità collegata è possibile controllare gli ultimi messaggi del kernel attraverso il comando dmesg.

Questa tecnica risulta estremamente comoda in caso di fault di un’unità disco parte di una catena RAID di mirroring.

UPDATE 29/03/2011

Per poter effetture tali operazioni di hot-swap il controller deve essere settato in modalità “AHCI”. L’opzione è modificabile, dove supportata, attraverso il BIOS.